EssilorLuxottica si allea con le Nazioni Unite e Michelin per garantire la correzione dei problemi della vista e strade più sicure

Una conferenza organizzata nel quartier generale dell’ONU ha sancito l’impegno dei leader a dimezzare il numero di decessi e feriti sulla strada entro il 2030

Il 29 giugno, EssilorLuxottica ha rinsaldato la partnership con i leader delle Nazioni Unite (ONU) e Michelin nella conferenza “Action for Good Vision on the Road. Together for Safer Roads”, che si è tenuta presso la sede dell’ONU a New York. Con il progressivo ritorno alla mobilità in tutto il mondo, l’ONU ha coinvolto gli stakeholder con l’obiettivo di fare progressi e unire le forze nel raggiungimento degli obiettivi della 2nd Decade of Action for Road Safety per dimezzare le vittime di incidenti stradali entro il 2030. EssilorLuxottica è l’azienda di riferimento per aumentare la consapevolezza su questi temi e garantire l’accesso a cure oculistiche adeguate.

Nell'aprile 2020, l'importanza di garantire una buona visione per tutti gli utenti della strada è stata inclusa nell'invito delle Nazioni Unite ai paesi per il miglioramento dei sistemi nazionali di sicurezza stradale. Più in generale, nel luglio 2021, la risoluzione delle Nazioni Unite "Vision for Everyone" ha affermato la necessità di affrontare la visione ovunque per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile 20301. Rispondendo a questo appello, EssilorLuxottica ha lanciato nel luglio 2021 la campagna globale "Action for good vision on the road", insieme ai partner mondiali, la FIA (Fédération Internationale del'Automobile) e l'UNRSF (Fondo per la sicurezza stradale delle Nazioni Unite). Il Gruppo ha incluso una tabella di marcia di azioni in paesi chiave come gli Stati Uniti. (leggi qui il comunicato stampa)

Da studi condotti sui consumatori è emersa l’assoluta importanza di una buona vista alla guida: a giocare un ruolo fondamentale è il regolare controllo della gradazione delle lenti da vista e una buona protezione dai riflessi giorno e notte. La ricerca ha rivelato anche come queste esigenze siano però ampiamente trascurate. Il 47% degli utenti della strada* americani ritiene che la propria vista non sia perfetta o non consenta di guidare in piena sicurezza durante il giorno e la percentuale sale al 67% se si parla di guida in notturna. In generale il 66% degli americani sono infastiditi dai riflessi della luce del sole e, a causa del crescente utilizzo di dispositivi con schermi luminosi che stancano gli occhi, il 17% degli utenti della strada * nel Paese ha dichiarato di soffrire di affaticamento visivo alla guida 2. Sulla base di queste premesse, la conferenza del 29 giugno ha visto la partecipazione la collaborazione di un gruppo di leader con lo scopo di accrescere la consapevolezza sul tema, incoraggiare a esami della vista frequenti e garantire una corretta visione a tutti coloro che si mettono al volante negli Stati Uniti. In particolare, EssilorLuxottica ha mostrato l'impatto positivo ottenuto sfruttando la sua vasta rete retail LensCrafters (attraverso le operazioni back-to-work/back-to-school dello scorso settembre e, quest'anno, preparando le partenze per le vacanze estive) e i piani di collaborazione con Michelin, l'assicurazione EyeMed, i medici, gli oculisti e la comunità di ottici nel suo complesso. Il caso degli Stati Uniti può fungere come riferimento ed essere un esempio per un'applicazione più ampia.

Jean Todt, Inviato Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Sicurezza Stradale, ha aperto la conferenza con un messaggio particolarmente incisivo: "Siamo all’'inizio di un nuovo decennio del programma Action for Road Safety con il ruolo strategico che ne consegue a tutti i livelli, dalle autorità ai singoli individui. Così come indossare la cintura di sicurezza o il casco è importante, allo stesso modo controllare la vista, proteggere gli occhi dai riflessi e indossare gli occhiali quando si guida sono semplici regole che possono salvare vite umane".

Francesco Milleri e Paul du Saillant, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato e Vice Amministratore Delegato di EssilorLuxottica hanno detto: "Siamo orgogliosi di essere l’azienda di riferimento che lavora a fianco delle Nazioni Unite su una questione così importante. Se vogliamo fare la differenza su larga scala, abbiamo bisogno di mobilitare tutti gli stakeholders e le parti interessate. EssilorLuxottica porta l’attenzione su questo tema, rivolgendosi direttamente ai consumatori attraverso i suoi punti vendita e ai pazienti grazie a una comunità di ottici diffusa in tutto il mondo. Più in generale, la mobilità sicura è un elemento essenziale nella nostra vita quotidiana, nonché fortemente in linea con la nostra mission di aiutare le persone a vedere meglio e vivere meglio, e con l'impegno della nostra azienda per la sostenibilità”

Alexis Garcin, Presidente di Michelin North America ha aggiunto: " Michelin pone il tema della sicurezza al centro del proprio lavoro. E la sicurezza non accade per caso. Richiede i giusti comportamenti soprattutto quando siamo sulla strada. Con LensCrafters, puntiamo a un'estate in sicurezza per tutti mentre continuiamo a lavorare insieme per incoraggiare gli utenti della strada a controllare la vista e le gomme qualunque sia il viaggio che devono affrontare. Questi semplici accorgimenti possono cambiare la vita di tutti. Per questo sono felice di lavorare al fianco di LensCrafters per promuovere le azioni in grado di garantire una mobilità più sicura per tutti".

LensCrafters Consumer campaign in 2022

1 ITC (Inland Transport Committee) Recommendations for Enhancing National Road Safety Systems, April 2020 - 2021; Risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite “Vision for Everyone: Accelerating Action to Achieve the Sustainable Development Goals” (A/75/L.108)
2 “Eyewear Usage and Attitudes” 2019 – Brasile, Cina, India, Francia e Stati Uniti, portatori e non portatori di occhiali, età 5-65 – N=14.276