Comunicati stampa

Luxottica Group S.p.A. acquista una partecipazione pari al 90,9% del capitale sociale di Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato ai sensi dell’articolo 17 del Regolamento (UE) 596/2014 diffuso da Giorgio Fedon & Figli S.p.A. per conto di Luxottica Group S.p.A. e dei Venditori (come di seguito definiti)

Milano (31 maggio 2022 ore 16.10) – Facendo seguito al comunicato stampa diffuso in data 11 aprile 2022, in esecuzione del contratto preliminare sottoscritto in pari data tra Luxottica Group S.p.A. (“Luxottica”), società sottoposta alla direzione e al coordinamento di Essilorluxottica S.A., e gli azionisti rilevanti della Società (ossia CL & & GP S.r.l., Piergiorgio Fedon, Sylt S.r.l., Italo Fedon, Laura Corte Metto, Francesca Fedon, Roberto Fedon, Flora Fedon e Rossella Fedon) nonché ulteriori azionisti non rilevanti (di seguito collettivamente i “Venditori”), si rende noto che in data odierna si è perfezionata la compravendita da parte di Luxottica della partecipazione pari al 90,9% (“Partecipazione”) del capitale sociale di Giorgio Fedon & Figli S.p.A. (“Emittente” o “Società”), quotata su Euronext Growth Milan, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., partecipazione rappresentata da n. 1.727.141 azioni ordinarie della Società, ad un prezzo pari a Euro 17,03 per ciascuna azione compravenduta e così per un controvalore complessivo di circa Euro 29,4 milioni.

Si segnala che alla data odierna – ad esito dell’acquisto da parte di Luxottica della Partecipazione – si sono verificati i presupposti giuridici per il sorgere in capo a Luxottica dell’obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto totalitaria sulle azioni ordinarie della Società (“Offerta”), ai sensi e per gli effetti dell’articolo 106 del TUF, come richiamato dall’articolo 9 (Disposizioni in materia di offerta pubblica di acquisto) dello statuto sociale dell’Emittente, nonché delle applicabili disposizioni di attuazione contenute nel Regolamento Consob n. 11971/99 come successivamente modificato. Con riferimento all’Offerta trova inoltre applicazione l’articolo 111 del TUF in forza del relativo richiamo volontario ai sensi dell’art. 9-bis (Diritto di Acquisto) dello statuto sociale dell’Emittente.