5/12

Il lancio della campagna “Action for good vision on the road”, in collaborazione con i leader globali per una maggiore sicurezza stradale

Prosegue l’impegno di EssilorLuxottica volto a sensibilizzare enti pubblici e privati all’importanza di una buona vista per una guida sicura, insieme a partner di spicco quali FIA, ACI e 24 Ore di Le Mans. 

EssilorLuxottica ha rinnovato la collaborazione con la Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) in occasione della FIA World Conference 2021, tenutasi a Monaco lo scorso luglio, nell’ambito del movimento #PurposeDriven lanciato di recente proprio da FIA.

Attraverso la campagna globale “Action for good vision on the road”, EssilorLuxottica punta a sensibilizzare le istituzioni, gli attori del settore della mobilità e i professionisti della cura della vista per rispondere all’appello delle Nazioni Unite a garantire una buona vista a tutti gli utenti della strada e migliorare così i sistemi nazionali di sicurezza stradale. Nell’ambito di questa partnership, l’azienda collaborerà anche con i Club Federati di FIA grazie alla sua capillare presenza retail in Italia, Nord America e Australia.

In occasione della Giornata Mondiale della Vista, insieme all’Automobile Club d’Italia (ACI) e a player come IGPDecaux, EssilorLuxottica ha lanciato una campagna nazionale di grande impatto che esorta gli utenti della strada a sottoporsi a controlli periodici della vista.

EssilorLuxottica è orgogliosa, inoltre, di aver preso parte alla 24 Ore di Le Mans dello scorso agosto per promuovere l’importanza di una buona vista alla guida, 24 ore su 24 e in qualsiasi condizione. L’evento ha fatto seguito all’annuncio di una partnership triennale tra il marchio del Gruppo Essilor e l’Automobile Club de l’Ouest (ACO), organizzatore del blasonato evento sportivo e famosa fucina di innovazione. 

Insieme ai suoi partner, EssilorLuxottica continuerà a farsi promotore di un ampio ventaglio di iniziative globali incentrate sulla sensibilizzazione e sull’innovazione, tra cui iniziative congiunte con il Fondo delle Nazioni Unite per la Sicurezza Stradale.